Con Mario e Giorgio

Posted by admin under Incontri Erotici on domenica Dic 4, 2022

La giornata trascorre pensando al cazzo di Giorgio, mi sento una puttana, ma mi è piaciuto da morire, che ci posso fare, se adoro i bei cazzi?

Mi sento un po’ in colpa nei confronti di Mario, anche se è stato lui a mandarmi il suo amico.

Sono in fibrillazione per la mattina successiva, chi troverò nel capanno?

Io spero vivamente di trovare Giorgio. Sì, il suo cazzo mi ha stregata e poi ha anche un bellissimo fisico, il che non guasta.

Pensando al suo cazzo, mi masturbo e godo senza ritegno tant’è che mi sente mio marito, che viene in bagno e mi dice che sono proprio una porcella.

Io gli rispondo che lo sono, visto che lui non me lo dà.

Lui dice al solito che va tutto bene e io non gli rispondo nulla, visto che ormai ho perso le speranze che mi capisca.

Viene rapidamente la sera e la mattina mi sveglio, al solito alle quattro e vado nel capanno.

Lì ho una sorpresa: trovo Giorgio e Mario insieme.

Loro mi dicono di scegliere con chi voglio fare sesso e l’altro si limiterà a guardare e a farsi le seghe.

Io, un po’ vergognandomi, dico che voglio Giorgio e vedo che Mario ci rimane un po’ male.

Io gli dico che non sarebbe successo, se non mi avesse fatto conoscere Giorgio.

Giorgio non dice nulla, apre la zip dei pantaloni e salta fuori il suo cazzo e io non penso ad altro che a prenderlo in bocca e a fargli il pompino migliore che riesca a fare.

Mario si mette da un lato, vedo che tira fuori il cazzo e si sega.

Io non lo guardo più penso solo a godere io e a far godere Giorgio.

Lui mi infila ancora di più il cazzo nella bocca finché non è tutto dentro. Per me è troppo grosso, ma cerco di resistere finché non ce la faccio più; perciò lo tiro fuori, lo prendo in mano e poi mi metto a succhiare la cappella.

Giorgio gradisce molto, lo sento dai suoi grugniti sempre più forti, finché mi avverte che sborrerà sul mio corpo, ma io sono ancora vestita, mi strappo letteralmente i vestiti, Giorgio mi riempie tutta di sborra e io da vera porca me la spalmo e la lecco con voluttà.

Giorgio non resiste a quello che vede, mi guarda assatanato come un porco, mi mette sul tavolo a gambe larghe e me la lecca, lecca, lecca, meglio del giorno precedente, facendomi raggiungere vette sempre più elevate di piacere.

Mario si avvicina a noi, fa un cenno a Giorgio che si scosta e me lo infila in modo rude, ma strappandomi subito un gemito.

Poi, mi pompa con foga e io gemo, non sapendo più dove sono, finché mi sborra dentro e a quel punto Giorgio mi viene a leccare.

Io non credevo che a un uomo potesse piacere la sborra, ma evidentemente non li conosco.

Lui mi lecca facendomi gemere ancora finché non mi ripulisce tutta.

Mario lo vedo con la coda dell’occhio che si sega e che non è chiaramente contento, gli faccio cenno di avvicinarsi mi metto a sedere sul tavolo e ho davanti alla mia bocca il suo cazzo. Prendo a succhiarglielo con passione, mentre Giorgio si sega con occhi assatanati per quello che sta vedendo.

Ad un certo punto, mentre sono lì impegnata nel pompino mi sento prendere la mano: è Giorgio che mi dà da segare il suo cazzo che è già in erezione.

Io mi impegno di più nel pompino visto che il cazzo di Mario non è ancora al suo massimo.

Poi Giorgio mi fa capire che vuole sborrare e scosta in malo modo Mario per sborrarmi in bocca e io ingoio con piacere, mentre vedo che Mario prende e se ne va.

Io prendo e così come sono, nuda, lo inseguo e lui mi dice che sono proprio una puttana e che credeva che tra noi esistesse un rapporto speciale.

Io gli dico che non mi doveva far conoscere il suo amico e lui mi dice che il giorno precedente non poteva venire e aveva detto a Giorgio di dirmelo, non certo di venire a letto con me.

Certo è colpa sua che gli ha raccontato come sono a letto.

Io mi sento una di quelle, non so che dire, non so come rimediare e resto lì senza dire nulla, mentre Mario se ne torna mestamente a casa propria.

Vado nel capanno, dove Giorgio mi aspetta, ma io gli dico che mi ha ingannata, che non doveva, mi rivesto, anche se i vestiti sono strappati e me ne vado.

💥 CONTINUA A LEGGERE 💥

ADD COMMENTS | Tags : , , ,